Instagram

Instagram

Cucina non é mangiare, é molto, molto di più H. BECK

Recent Posts

Amo l’Estate! La metto in un Barattolo..

Amo l’Estate! La metto in un Barattolo..

In questo periodo il mio cibo preferito deve essere una esplosione di colore e sapore così come esplosione di colore e sole è questa meravigliosa stagione!!! Deve essere succoso, profumato di limone, di erbe aromatiche e spezie….!!! Deve essere fresco…cosa di meglio di qualcosa a […]

TORTA ROVESCIATA ALLE PRUGNE

TORTA ROVESCIATA ALLE PRUGNE

Cosa fai quando hai la fortuna di avere amici speciali? Se poi sono anche dotati di una generosità oltre il limite…??   La fine di questa Estate è caratterizzata da una produzione esagerata, abnorme oserei dire, di PRUGNE da parte dei 2 alberi posizionati a […]

PEPERONI MIGNON RIPIENI

PEPERONI MIGNON RIPIENI

Perché MIGNON?

🙂 semplicemente perché ho utilizzato i peperoni dei miei vasi che non raggiungono mai le dimensioni canoniche…

 

Sono riuscita a racimolare bei pugnetti di peperoni colorati e, in vista di una gita fuori porta, non ho trovato di meglio che utilizzarli per preparare qualcosa di sfizioso che ci accompagnasse.

Se già prima del CODIV19 (perché ora è facile rapportare tutto al ‘prima e dopo’ a questa malefica pandemia) amavamo fare gite con spuntini a seguito, ora è diventata anche un’abitudine cautelativa..

 

I PEPERONI RIPIENI, in questo caso di carne pecorino ed olive, sono un classico che ripropongo in ogni stagione adattandoli ai prodotti del periodo.

Piacciono un po a tutti ed è un buon escamotage per far mangiare una parte di verdure in famiglia.

Se utilizzo i peperoni classici a grandezza naturale cerco sempre di eliminare la buccia per renderli più digeribili ma, devo dire con sollievo e meno lavoro, questi ‘mignon’ hanno il pregio di essere già di per se leggeri.

 

Trovo che diano sempre un tocco di colore ed allegria alla tavola e mi piace utilizzarli sia come ingredienti che come decorazione della tavola..questi mignon sono proprio perfetti!!!

 

Andiamo con due righe di suggerimenti per preparare i miei PEPERONI RIPIENI..

 

PEPERONI RIPIENI di CARNE, PECORINO e OLIVE

INGREDIENTI

  • 12 Peperoni Mignon assortiti ( gialli, rossi e verdi)
  • 250 gr di Carne macinata (2/3 manzo e 1/3 maiale)
  • 150 gr di Salsiccia
  • 100 gr Olive nere (snocciolate)
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 Uova
  • 150 gr di Pecorino romano saporito
  • Timo, Pangrattato, Olio evo, Sale, Pepe

 

PREPARAZIONE

Tagliare il ‘cappello’ dei peperoni, lavarli e pulirli di semi e nervature interne cercando di non romperli

Cospargere con un pizzico di sale e posizionare in una pirofila (cercando di farli restare ‘in piedi’) leggermente unta.

In una ciotola rompere le uova e sbatterle con il pecorino grattugiato, alcune foglioline di timo.

Aggiungere tutta la carne (la salsiccia spellata e sbriciolata), sale, pepe, l’aglio tritato fine.

Amalgamare bene.

Unire 2 cucchiaio (vedere la consistenza) di pangrattato, le olive tritate e mescolare.

Inserire il ripieno nei peperoni, cospargere con pangrattato, rametti di timo.

Volendo potete chiudere con il ‘cappello’ tagliato all’inizio.

Cuocere in forno a 180° per 30′-40′ (verificare con il proprio forno)

Si possono gustare anche freddi, sono buonissimi!

DENTRO LA TAZZA…

DENTRO LA TAZZA…

…cosa ci possiamo mettere? Il gusto del momento e la fantasia si possono sbizzarrire in tè, tisane, decotti… Da provare: – tè fragranti come Earl Grey o Lady Grey per qualcosa di classico – Tè nero con o senza latte (Darjeeling, Ceylon) addolcito con fettine […]

CREMA DI CAROTE VIOLA, PATATE ED ERBE AROMATICHE

CREMA DI CAROTE VIOLA, PATATE ED ERBE AROMATICHE

Stasera in famiglia butta male… :-))) Oggi si accontenta la mamma! Tutti ultra carnivori in casa???!!!   Cena leggera (almeno in parte). Con questo caldo non mi fanno gola cibi pesanti sostanziosi od elaborati… cominceremo con una CREMA di CAROTE VIOLA e PATATE profumata da […]

E la chiamano Estate…

E la chiamano Estate…

 

…questa Estate, senza te!’….mi ‘tampina’ questa vecchissima canzone, improbabile, nelle orecchie!!!

Dalle finestre aperte sento la radio del vicino che è intento a lavare la macchina…mi fa pure venire il senso di colpa per non aver ancora lavato la mia!!!!

 

Associo l’Estate al caldo, ai colori intensi inondati dal sole, al giallo rosso e arancio… al cielo ed al mare turchese, alle sere accompagnate dal canto incessante dei grilli!!

La associo a corpi leggeri avvolti in vestiti impalpabili, a piedi scalzi sulla sabbia, ai fiori, ai frutti zuccherini, ai gelati, al pesce grigliato.. al profumo di basilico e origano, ai tramonti infuocati ed ai cibi leggeri ma saporiti..alle insalata in ogni dove ed in ogni come!!

Amo l’Estate e cerco di metterla in un ‘Barattolo’ per poterla gustare quando la nostalgia diventa dolore!!!

 

Continuamente presa dall’ iper attività estiva e forte della super produzione delle mie coltivazioni in vaso (peperoncini, timo, origano, rosmarino..) sto facendo il pieno di ‘scorte’ per l’Inverno che verrà…

 

Propongo una INSALATONA ricca e colorata ed un OLIO AROMATIZZATO tra i compiti di oggi…

 

Gli oli aromatizzati, in genere, sono molto semplici da realizzare in casa. Importantissimo scegliere olio extravergine di oliva di qualità.

Un po di pazienza ed organizzazione precedente serve per munirsi e sterilizzare i barattoli da utilizzare. (sono diventata velocissima da quando ho scoperto il metodo con il forno a microonde!!!)

Questa volta ho scelto di optare per il metodo ‘a freddo’ considerando l’uso veloce che a casa  facciamo dell’olio piccante.

La dose è per 130 gr di Olio ma io ho preparato più bottigliette ed ho moltiplicato in proporzione le quantità degli ingredienti..

 

 

Vogliamo non dargli un sentore piccante a questa Estate????  Condisco l’INSALATONA con un giro di OLIO PICCANTE al PEPERONCINO!

 

INSALATA DI TONNO, UOVA, ACCIUGHE

INGREDIENTI

  • Pane raffermo
  • 4 Uova
  • 4 Pomodori
  • 1 Cetriolo
  • 12 Acciughe
  • 320 gr di Tonno sott’olio
  • 30 Olive taggiasche
  • 2 cucchiai di Capperini
  • 1 spicchio di Aglio o 1 Cipollina
  • Olio evo, sale, Origano, Prezzemolo, Olio Piccante

 

PREPARAZIONE

Spezzettare del pane raffermo ed inumidirlo con poca acqua.
Mettere in una ciotola capiente il pane, unire i pomodori maturi tagliati a spicchi, il cetriolo a fette, le acciughe tagliate a metà, il  tonno, le olive taggiasche, i capperi, lo spicchio di aglio o 1 cipollina tritata o affettata.
Condire con olio evo, qualche fogliolina di prezzemolo tritato, un pizzico di origano e sale.
Rassodare le uova, passare sotto l’acqua fredda corrente e sgusciarle. Tagliarle a spicchi.
Servire l’insalata fredda con un giro di olio piccante al peperoncino.
Si può arricchire con insalata, dadini di scamorza e quanto altro a piacere…

Questa preparazione la utilizzo anche per le scampagnate…posso anche condire pasta fredda.

 

Continuamente presa dall’ iper attività estiva e forte della super produzione delle mie coltivazioni in vaso (peperoncini, timo, origano, rosmarino..) stò facendo il pieno di ‘scorte’ per l’Inverno che verrà…

Gli oli aromatizzati, in genere, sono molto semplici da realizzare in casa, importantissimo scegliere olio extravergine di oliva di qualità.

Un pò di pazienza ed organizzazione precedente serve per munirsi e sterilizzare i barattoli da utilizzare. (sono diventata velocissima da quando ho scoperto il metodo con il forno a microonde!!!

Ho scelto, questa volta, di optare per il metodo ‘a freddo’ considerando l’uso veloce che facciamo dell’olio piccante.

La dose è per 130 gr di Olio ma io ho preparato più bottigliette ed ho moltiplicato in proporzione le quantità degli ingredienti..

 

OLIO AL PEPERONCINO

INGREDIENTI

  • 130 gr di Olio evo
  • 3 Peperoncini
  • 1 spicchio di Aglio
  • foglioline di Timo, Origano e qualche ago di Rosmarino (potete usare anche basilico, menta, salvia limone ecc)

 

PROCEDIMENTO

Lavare le aromatiche ed i peperoncini poi asciugarli bene con carta assorbente da cucina.

Versale l’olio nei contenitori scelti ben sterilizzati ed asciutti.

Fare a piccolissime listarelle i peperoncini e l’aglio, separare le foglie delle aromatiche ed aggiungere nel contenitore.

Tappare bene e far riposare almeno 3 giorni poi filtrare e versare nell’oliera rivestita di stagnola per non far prendere luce.

Ovviamente, più lascerete riposare e macerare e più avrete un sapore intenso e deciso.

 

TORTA SALATA ALLE BIETE COLORATE

TORTA SALATA ALLE BIETE COLORATE

Oggi che il temporale ha rinfrescato l’aria mi sto riappropriando  del gusto di cucinare.   M sono lasciata trasportare da quello che ha catturato la mia attenzione (nella mia filosofia anche l’occhio vuole la sua parte. Quindi: PASTA SALSICCIA E FRIGGITELLI (leggerina) e TORTA SALATA […]

ALTIDONA

ALTIDONA

Vicoli così stretti da poter entrare nell’intimità delle case direttamente dalle finestre ad altezza fianchi…   La semplicità! Percorrere il dedalo tra le case ed essere rapiti verso mezzogiorno e mezza dal profumo strappa cuore di pommarola e basilico! Come fai a contenere la voglia […]

MORESCO

MORESCO

Moresco, Lapedona, Altidona.. passeggiando nei borghi tra un bagno nell’Adriatico ed una cena al fresco delle colline marchigiane.

MORESCO a dominare la valle dell’Aso, con la sua forma ellittica del castello. il più piccolo Borgo-Castello della provincia di Fermo. A 405 m di altezza ed a una decina di km dal mare.

 

Delle sue origini non si conosce molto tranne il  rinvenimento di un  insediamento romano.

Tipicamente piena di torri di avvistamento e di difesa. Roccaforte strategica tra le lotte intercorse tra il Comune di Fermo e di Ascoli.

Ricca di palazzi storici e tipici come quello di Patrizio Gennari e quello del Cardinale Capotosti.

La prima sosta parte dalla Torre dell’Orologio (XIV secolo) che sovrasta la porta di accesso al paese. Vertice del castello le cui mura circondano l’abitato è la Torre Eptagonale che domina largo San Lorenzo

Il centro storico è caratterizzato da strette viuzze e dalla piazza triangolare con il portico al cui estremo troviamo il Palazzo Comunale: tutto in miniatura.

 

Una curiosità: a due passi dal Comune nei pressi del loggiato di Piazza Castello si trova il Museo del Ciauscolo, tipico salame spalmabile composto da spalla, lonza, pancetta, prosciutto, lardo e aromatizzato da pepe e vino bianco..una coccola!

 

CAMPOFILONE

CAMPOFILONE

Prosegue il mio percorso alla scoperta dell’entroterra di Fano, tra giornate all’insegna di bagni a mare e gite ‘fuori porta’.. In questo angolo di Marche baciato dal paesaggio che si interseca ad ogni colpo d’occhio portandoti prima verso il turchese del mare, passando per il […]