Instagram

Instagram

Cucina non é mangiare, é molto, molto di più H. BECK

Tag: facciamocherallentiamo

ROAST di VERDURE con MIELE e PAPRICA

ROAST di VERDURE con MIELE e PAPRICA

ROAST addicted!!   Ebbene si, dall’Inverno scorso mi sono innamorata delle VERDURE ROAST ed è diventata la mia droga nei momenti di stress.. meno male che non è più il cioccolato il mio rifugio!!!   Oggi tante verdure: cavolfiore colorato, zucca, batata, carote, cipollotti ROAST! […]

SALAME di CIOCCOLATO e MASCARPONE

SALAME di CIOCCOLATO e MASCARPONE

So che non sarebbe stato proprio il momento di preparare altri dolci, in un periodo in cui ne abbiamo davvero abusato, ma la mia debolezza unita alla necessità di smaltire un po’ di cioccolata, finire una confezione di biscotti aperta, frutta secca che abbondava in […]

PESTO DI KALE

PESTO DI KALE

Si può consumare in inverno, resiste benissimo al freddo ed è in questo periodo che da il meglio del sapore e delle sue caratteristiche alimentari..

Il cavolo riccio è conosciuto in America come KALE, saporito, ricco di vitamine e sali minerali.

Presente Sulle tavole contadine del Sud Italia.

A basso contenuto calorico, pochissimo grasso e tanto omega-3.

Grande fonte di fibre e ricco di:

  • Ferro che aiuta a ridurre il colesterolo,
  • Vitamina A che rafforza il sistema immunitario prevenendo raffreddori ed influenze.
  • Vitamina K  per una buona coagulazione del sangue, contrasta l’osteoporosi
  • Vitamia B6 per ridurre stanchezza e affaticamento.
  • Vitamina C potente antiossidante.
  • Calcio per le ossa, Magnesio che protegge dal diabete di tipo 2,
  • Potassio che aiuta a ridurre la pressione sanguigna.
  • Contiene pochi ossalati che impediscono l’assorbimento dei minerali.

Ricco di luteina e zeaxantina che tutelano il rischio di maculopatia  e aiutano a prevenire la cataratta

L’ortaggio ha una tipica foglia riccia molto più tenera e dal sapore più delicato del cavolo nero.

 

Lo amo tantissimo alla stregua del cavolo nero. Lo utilizzo in chips per l’aperitivo, ci insaporisco minestre cremose, ne faccio condimento per la pasta modificando il pesto a seconda della fantasia e dei prodotti che ho in casa..

 

PESTO DI KALE

INGREDIENTI

  • 50 gr foglie di Kale
  • 80 gr Olio evo
  • 30 gr gherigli di Noci
  • 2 cucchiai Parmigiano grattugiato
  • sale

 

PREPARAZIONE

Lavare e tamponare le foglie più tenere.

Mettere nel mixer, unire olio, noci e un pizzico di sale.

Frullare a scatti per no surriscaldare le lame che lo ossiderebbero.

Unire il parmigiano ed amalgamare bene.

CRESCENTA AL ROSMARINO

CRESCENTA AL ROSMARINO

Che io abbia trovato in Enrica Della Martira sempre una grande fonte di ispirazione è ormai risaputo. Ieri sera ho voluto provare il suo impasto, stamattina ho infornato. La CRESCENTA ha un utilizzo molto eclettico. Perfetta tagliata a quadrotti e farcita a fantasia per aperitivi […]

PANE SENZA IMPASTO

PANE SENZA IMPASTO

Quando si dice ‘buono come il pane’..   Per noi Emiliani è difficile e quasi impensabile apparecchiare una tavola senza il PANE! Non so mangiare senza pane un’insalata, non trovo nulla di più libidinoso di una scarpetta ad un ragù morbido o al sughetto di […]

CHIPS DI KALE

CHIPS DI KALE

E’ arrivato il freddo e anche il periodo migliore per godersi il cavolo riccio conosciuto come Kale.

E’ un tipo di cavolo rimasto in disuso che sta attraversando un periodo di rivalutazione.

Molto presente nelle cucine contadine del Sud Italia, meno al Nord.

Ricchissimo di proprietà salutari: vitamine e sali minerali.

il suo sapore è un po’ diverso da quello del cavolo nero ed anche le sue foglie hanno una morbidezza maggiore.

 

Ha delle foglie ricce talmente particolari che, raccolte, sembrano bellissimi mazzi floreali…

 

Lo unisco spesso a zuppe o creme vegetali, lo amo tirato con burro, parmigiano, aglio e peperoncino ma, in alcuni casi, mi piace utilizzarlo per veloci aperitivi come chips particolari.

 

Le chips possono essere cotte al forno o disidratate nell’essiccatore.

Oggi ho voluto personalizzarlo con buccia grattugiata di un’arancia bio aggiunta al momento di servirlo

 

 

CHIPS DI KALE

INGREDIENTI

  • 1 mazzetto di cavolo riccio (kale)
  • 2 cucchiai olio evo
  • semi di sesamo
  • sale

PREPARAZIONE

Lavare, asciugare e tagliare a pezzetti le foglie di cavolo.

Mettere in una ciotola e condire con sale, olio, semi di sesamo.

Versare in una teglia coperta di carta forno e cuocere a 150° per 25-30′ finché saranno croccanti.

 

Semplice e veloce no? Una bella idea alternativa a stuzzichini molto meno sani..

CREME CARAMEL

CREME CARAMEL

Il ‘mio’ dolce della domenica rispolverato in un impolverato in un impeto di nostalgia…   A casa mia si chiamava ‘il budino’ e basta! ottinteso ‘Creme Caramel’..   Ha fatto parte, per tanti anni, dei pranzi domenicali invernali. La ricetta di famiglia è la classica […]

TORTA SALATA CAVOLFIORE, SALSICCIA e GORGO

TORTA SALATA CAVOLFIORE, SALSICCIA e GORGO

Con la stagione fredda ricomincia la serie delle Torte Salate a go go… (veramente non ho mai smesso anche d’Estate!) Con la temperatura clemente sto più volentieri in cucina con i profumi che ‘scappano’ dal forno caldo. Già periodo di CAVOLFIORE! Ho cominciato a cucinare i […]

TORTA DI PATATE AMERICANE

TORTA DI PATATE AMERICANE

A casa mia come a casa di mia suocera c’è un alimento in comune che non è mai mancata nelle nostre cucine.

La PATATA AMERICANA bianca è una radice ricca di amido di sapore dolce che ricorda molto quello delle castagne.

Per il suo sapore particolare non è molto popolare in Italia. O la si ama o non la si ama: non ci sono vie di mezzo!

In famiglia soltanto mia mamma, mia suocera ed io amiamo alla follia questa radice bruttarella e disarmonica all’aspetto.

 

Con la fine di Agosto arriva questa meraviglia che amo alla follia! Se solo fosse meno calorica… mannaggia!!

Posso goderne sino a Dicembre inoltrato ed è uno dei miei simboli invernali.

Non l’ho mai consumata in altro modo che non fosse semplicemente lessata, al naturale: lavare bene della terra, lessare in acqua fredda con la buccia per 40-45′.

Mantiene il suo sapore ‘pulito’ anche al forno: lavare bene con la buccia, avvolgere in carta forno a caramella tenendo l’involucro morbido e non chiuso completamente. In forno a 180° per 45-60′.

Divertendomi a sbirciare sul web mi ha catturato una torta molto semplice e rustica    https://ilnuovopiaceredeisensi.altervista.org/torta-con-patata-americana/amp/

Mi è piaciuta per la morbidezza, la cremosità…ho trovato un altro modo alternativo per utilizzare la mia MUST HAVE dell’Inverno..

 

TORTA DI PATATE AMERICANE

INGREDIENTI

  • un bicchiere e mezzo di farina 00
  • un bicchiere di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 4 patate americane di medie dimensioni
  • un bicchierino di grappa o di rum, o del vostro liquore preferito
  • 3 cucchiaiate di burro
  • 2 dita di bicchiere di latte parzialmente scremato
  • 4 cucchiai colmi di uvetta sultanina
  • un cucchiaio di pinoli
  • due cucchiaini di lievito in polvere per dolci
  • zucchero a velo a piacere
  • un pizzico di sale

PREPARAZIONE

Lavare e lessare le patate con la buccia. Fare intiepidire, sbucciare, schiacciare bene con una forchetta fino a renderle spappolate.

Unire la farina poco per volta a cucchiaiate, mescolare bene con un cucchiaio di legno.

Aggiungere zucchero, burro ammorbidito, latte, uova, liquore, sale, uvetta (già ammollata in acqua tiepida, strizzata), lievito setacciato.

Versare in uno stampo quadrato 22-24 cm di lato precedentemente coperto di carta forno.

Ricoprire di pinoli e passare in forno a 180° per 45′.

Sformare e fare raffreddare su una griglia.

Spolverare con zucchero a velo e tagliare a losanghe.

 

 

TAGLIATELLE ALLA BOLOGNESE

TAGLIATELLE ALLA BOLOGNESE

..perché le tagliatelle come altro potrebbero essere??? Noi di Bologna nella pasta fresca ci nasciamo. Abituati già a vederla impastare dalle nostre nonne e bisnonne, con i loro lunghissimi vissuti mattarelli (più è lungo più ci vuole arte ad usarlo) tramandati di generazione in generazione… […]